OSSASINI

Mentre la storia delle origini del cavallo è avallata da fonti e reperti archeologici, la storia dell’asino presenta molte lacune. È difficile ricostruirla per via della quasi assenza di reperti archeologici. Questi, infatti, sono scarsi e di difficile interpretazione poiché spesso si possono facilmente confondere con i ritrovamenti ossei delle specie simili. Per colmare questa lacuna alcuni studiosi si sono serviti della linguistica. Grazie a questa disciplina è stato possibile individuare, nelle lingue africane e del Vicino Oriente, un gran numero di termini riferiti agli asini. Ciò ha permesso di formulare alcune ipotesi, sia sulla loro domesticazione, sia su come si sia svolto il percorso di diffusione. La combinazione di questi dati, con quelli etnografici, ha permesso di ricostruire in parte la preistoria dell’asino domestico e ipotizzare che il suo antenato, abbia avuto origine nel primo Olocene.

Ilaria Turini photo photographer fotografa fotografo wedding street stories reportage still life roma ritatto travels foto fotografia

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
1/1